[24/10/16 04:22PM]
Calais, la «Giungla» si svuota
Hai già votato per questo post!

Ha preso il via questa mattina lo sgombero del campo profughi di Calais, il più grande di Francia. I migranti, per lo più afgani, eritrei e sudanesi, si sono messi in coda con alla mano le valigie e i loro pochi beni, per essere trasferiti nei 450 centri che il governo francese ha aperto su tutto il territorio.



LE AUTORITA': SGOMBERO SENZA PROBLEMI "Tutto si sta svolgendo normalmente, in modo organizzato e metodico": lo ha detto il prefetto del Nord-Pas-de-Calais, Fabienne Buccio, intervistata da BFM-TV nel giorno del grande sgombero della tendopoli dei migranti del nord della Francia. Per ora, ha aggiunto la Buccio, sono partiti "17 pullman con 711 migranti a bordo. Altri tre bus stanno per partire". - Lo sgombero della tendopoli di Calais, la cosiddetta giungla dei migranti nel nord della Francia, si sta svolgendo in modo "calmo" ed è "sotto controllo": lo ha detto il ministro francese dell'Interno, Bernard Cazeneuve, sottolineando che la Francia sta facendo di tutto perché l'evacuazione si svolga nel migliore dei modi.  

calaisbraccia_53026048.jpg
(Prima della partenza ai migranti viene messo un braccialetto rosso, Lapresse.)

IL VESCOVO JAEGER: SURPLUS DI RISPETTO. Un appello perché le operazioni di sgombero in atto in queste ore a Calais si svolgano con "un surplus di dignità e rispetto, soprattutto nei riguardi dei minori, delle donne sole e delle persone che si trovano in condizioni di salute precarie". A lanciarlo è il vescovo di Arras, monsignor Jean-Paul Jaeger, sul cui territorio si trova la "giungla" di Calais.

calaisauto_53026072.jpg
(I migranti caricano i bagagli prima si salire sul bus che li porta via dalla "Giungla", Lapresse).



PRONTI CON I BAGAGLI. Nelle ultime settimane, il personale dello Stato e le associazioni umanitarie hanno lanciato una campagna di informazione per i migranti, con lo scopo di convincerli a beneficiare di questo dispositivo di aiuto anziché ostinarsi a rimanere a Calais, il punto di raccolta più vicino al Regno Unito, destinazione desiderata dalla maggior parte di loro.
calais1LapresseFo_53024917.jpg
Migranti in fila questa mattina per lasciare Calais (Lapresse)

La campagna informativa sembra aver dato i suoi frutti e questa mattina molti uomini e donne sono arrivati nel centro di smistamento da dove gli autobus li porteranno nelle loro nuove destinazioni.

INTERVISTA «Il Muro di Calais' Alzato dai media» di Silvia Guzzetti (9/9)

calais2LapresseFo_53024918.jpg
Migranti nella Giungla con i bagagli, 24 ottobre (Lapresse)

UNA SETTIMANA PER LO SGOMBERO. In totale, le autorità francesi prevedono che circa 60 autobus partiranno oggi con a bordo 50 persone ciascuno, domani sono attesi 45 autobus e mercoledì altri 40. In totale, le autorità francesi fanno sapere che nella "giungla" di Calais - come è stato ribattezzato il campo - ci siano tra le 6mila e le 8mila persone. Per questo le operazioni di trasferimento dovrebbero durare circa una settimana. Tutti i bambini e le famiglie - minoritari nel campo - saranno oggetto di particolare attenzione e cura al momento della selezione della destinazione. Qualora qualcuno abbia famiglia nel Regno Unito, sarà trasferito oltre Manica.

calais3LapresseFo_53024919.jpg
Migranti lasciano la Giungla di Calais e il sogno di Londra (Lapresse)

IL MINISTRO: DOVERE UMANITARIO. "Lo smantellamento è un dovere umanitario per il nostro Paese. È il risultato di un impegno costante dello Stato per due anni a Calais, assieme ai funzionari locali e alle associazioni. Risponde a una situazione d'emergenza, ma anche alle attese di una città e dei suoi abitanti, che affrontano da più di cinque anni una crisi migratoria di grande entità. Avverrà in una sola volta, impiegheremo tutti i giorni necessari perché abbia successo". Lo ha dichiarato il ministro dell'Interno francese, Bernard Cazeneuve, in un'intervista a La voix du Nord.

REPORTAGE Calais, voci dalla Giungla di Gilberto Mastromatteo (27/9)

calais4LapresseFo_53024416.jpg
Poliziotti in assetto antisommossa ieri sera a Calais (Lapresse)

SCONTRI CON CHI SI OPPONE. La questione più spinosa è costituita da coloro che non vorranno abbandonare il campo per il desiderio di attraversare il Canale della Manica. Il governo francese ha programmato un ingente dispiegamento di polizia, con il rinforzo di 2.000 agenti, per evitare che chi rimane si installi in altri campi di fortuna. Alcuni migranti più radicali si sono opposti agli spostamenti anche con la forza: gli agenti hanno utilizzato in questi scontri - l'ultimo si è verificato questa mattina - i gas lacrimogeni.

calais5LapresseFo_53023500.jpg
Gli scontri della scorsa notte nella Giugna di Calais (Lapresse)






>>

Trackback

      URL di trackback: http://giornalone.blogghy.com/trackback/1079671

Commenti

Lasci un commento
Nome:


Email:


4 + 5 = ?

Si prega di scrivere sopra la somma di questi due numeri interi

Titolo:


Commenti:







Categorie

Ultime Note
Nigeria, Boko Haram attacca un liceo: “Scomparse almeno 111 studentesse”
[21/02/18 08:24PM]

Torino, la Corte dei Conti approva piano su rientro debito della giunta M5s: “Ambizioso. Ma giusta strada del rigore”
[21/02/18 08:24PM]

Elezioni, Minniti: “C’è troppo silenzio su rischio mafie. Possono condizione il voto”
[21/02/18 08:24PM]

Sede Ema ad Amsterdam, Tajani chiede documentazione alla Commissione. E l’agenzia vuole chiarimenti sui costi
[21/02/18 08:24PM]

Palermo, due fermi per l’aggressione al responsabile di Forza Nuova: sono accusati di tentato omicidio
[21/02/18 08:24PM]

Reddito di cittadinanza, Renzi: “Pagati per stare a casa a far nulla”. La Voce: “È falso, nella proposta del M5s diversi obblighi”
[21/02/18 08:24PM]

M5s, Di Maio: “Prossima settimana annunceremo la squadra di governo”. E il 2 marzo chiusura campagna con Grillo
[21/02/18 08:24PM]

#Bastavitalizi e le altre proposte dei cittadini ai partiti su Change.org
[21/02/18 08:24PM]

Napoli, Bindi: “Parole di De Luca' Nessuno può intimidire la libera stampa, pilastro della vita democratica”
[21/02/18 08:24PM]

The Post, la libertà di stampa va in Fiat 128
[21/02/18 08:24PM]

Saronno, non c’è prof per accompagnare la bimba disabile: scuola annulla la gita. Preside: “Garantire sicurezza della classe”
[21/02/18 08:24PM]

Rudy Guede, la Cassazione dice no alla revisione del processo per l’omicidio di Meredith Kercher
[21/02/18 08:24PM]

Don Ciotti: “Mai vista tanta violenza verbale in campagna elettorale”. E su De Luca: “Parole vergognose”
[21/02/18 08:24PM]

Firenze, Renzi sul pass auto per Agnese: “Fake news, querelo”. Ma non spiega come è riuscito ad avere quel permesso
[21/02/18 06:41PM]

Napoli, l’imprenditore Alfredo Romeo rinviato a giudizio per corruzione
[21/02/18 06:41PM]

Festival di Berlino 2018, follia che passione. C’è anche Unsane il thriller di Steven Soderbergh girato con l’iPhone
[21/02/18 06:41PM]

Cina, l’ultimo regalo al caro estinto' Uno spettacolo di striptease sulla bara. L’usanza trash messa al bando dal governo
[21/02/18 06:41PM]

Regina Elisabetta, lettera aperta a Sua Maestà (che ha partecipato a una sfilata, annientando l’attenzione su quelle che verranno dopo. Per sempre)
[21/02/18 06:41PM]

Noemi Durini, il medico legale: “Era viva quando è stata seppellita, è morta per asfissia”
[21/02/18 06:41PM]

Dopo l’incidente l’esplosione è improvvisa: l’auto viene circondata dalle fiamme. Il panico della bambina
[21/02/18 06:41PM]


Note Più Lette
Si è fermato l'ascensore
[21/02/18 09:30AM] Visite oggi 101

Recoaro Terme "chiama" la primavera
[21/02/18 03:41PM] Visite oggi 33

Donnavventura esplora l'Isola di Pasqua
[21/02/18 03:41PM] Visite oggi 31

Moda: gli abiti lunghi che piacciono anche a lui
[21/02/18 03:41PM] Visite oggi 27

In Edicola sul Fatto Quotidiano del 21 febbraio: Un dossier raccolto dalla stessa fonte che ha smascherato 'don Euro' nel programma delle 'Iene'
[21/02/18 01:37AM] Visite oggi 25

Bonino: "Irresponsabile chiedere l'abrogazione della legge Fornero"
[20/02/18 08:44PM] Visite oggi 24

Elezioni, Minniti: “C’è troppo silenzio su rischio mafie. Possono condizione il voto”
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 23

M5s, Di Maio: “Prossima settimana annunceremo la squadra di governo”. E il 2 marzo chiusura campagna con Grillo
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 23

Nigeria, Boko Haram attacca un liceo: “Scomparse almeno 111 studentesse”
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 22

Reddito di cittadinanza, Renzi: “Pagati per stare a casa a far nulla”. La Voce: “È falso, nella proposta del M5s diversi obblighi”
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 22

Torino, la Corte dei Conti approva piano su rientro debito della giunta M5s: “Ambizioso. Ma giusta strada del rigore”
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 21

Sede Ema ad Amsterdam, Tajani chiede documentazione alla Commissione. E l’agenzia vuole chiarimenti sui costi
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 21

Palermo, due fermi per l’aggressione al responsabile di Forza Nuova: sono accusati di tentato omicidio
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 21

Trivelle, niente quorum. Ma c'è un ricorso 
[18/04/16 09:39PM] Visite oggi 21

Le 4 giornate di Napoli: combattiamo ancora. Non siano solo una commemorazione
[05/09/15 10:31PM] Visite oggi 19

#Bastavitalizi e le altre proposte dei cittadini ai partiti su Change.org
[21/02/18 08:24PM] Visite oggi 18

Mondo di mezzo, la procura: “Confiscare beni per 150 milioni a Carminati e Buzzi”
[20/02/18 09:40PM] Visite oggi 18

Molestie, avanza la causa dell'attrice italiana anonima: Weinstein rischia il processo
[20/02/18 08:44PM] Visite oggi 18

Economia, tra flat tax, reddito di cittadinanza e salario minimo
[21/02/18 09:30AM] Visite oggi 17

Alfie Evans, Alta Corte di Londra autorizza a staccare la spina al bimbo malato
[20/02/18 09:40PM] Visite oggi 17


Album Foto







Contatti l'Autore






Powered by Blogghy

Page generated in 0.1187 seconds.